Judge Parker

 ESCAPE='HTML'

Creata dallo psichiatra Nicholas P. Dallis (già autore di Rex Morgan e Apartment 3-G) e dal disegnatore Dan Heilman e apparsa per la prima volta sui quotidiani statunitensi il 24 novembre 1952 distribuita inizialmente dal Publishers Syndicate e più tardi dal King Features, Judge Parker è una striscia di genere soap-operistico che narra le vicende di Alan Parker, giudice del distretto occidentale, intento a risolvere crimini in prima persona piuttosto che rimanere ad osservare dallo scranno del tribunale.

Vedovo e con due figli, Randy e Ann, il protagonista affronta vicende poliziesche ma anche umane, sempre connotate da una innata saggezza di giudizio, il tutto grazie anche agli ottimi testi di Dallis, che mantengono il focus sulla caratterizzazione dei personaggi e sulle loro personalità.

Negli anni '60, proprio quando la serie iniziava a vivere il suo momento migliore dal punto di vista grafico con il coinvolgimento del bravo Harold Le Daux, Dallis introduce all'interno della striscia il giovane avvocato Sam Driver, percependo che il protagonista aveva ormai esaurito le proprie potenzialità. Pian piano, l'attenzione narrativa viene spostata da Parker a Driver, il quale inizia una relazione con la bella e ricca Abbey Spencer, diventando  il fidato amministratore delle considerevoli proprietà delle sue figlie adottive, Neddy e Sophie, e anche una sorta di padre amorevole per le due ragazzine, per le quali nutre un grosso affetto. Uomo intelligente e sensibile, nonchè un investigatore esperto, Sam Driver conquista subito i lettori vivendo ottime avventure e mantenendo solide le atmosfere della strip, la quale comunque mantiene il titolo originale. 

Nel corso degli anni, Alan Parker sparisce sempre più dalla striscia, venendo reintrodotto come personaggio principale solo in tempi recenti. Ormai invecchiato (la serie è una delle poche che si svolge in progress, anche se lentamente) e risposatosi con la bella Katherine, assume il ruolo di consigliere per Sam Driver quando le situazioni lo richiedono. Qualche anno più tardi, il figlio di Alan, Randy, torna in pianta stabile a fare parte della serie, laureandosi in legge e seguendo le orme del padre accanto al nuovo protagonista, mentre la sorella Ann viene eliminata dalla striscia senza alcun apparente motivo, forse perchè considerata priva di qualsiasi potenziale a livello narrativo. 

Molti i comprimari di rilievo, tra i quali è da segnalare in primis April Bower, con cui Randy Parker convolerà a nozze nel 2014, e che si scoprirà nel corso degli anni essere una agente della CIA, cosa questa che procurerà molti problemi alla coppia.   

La serie, che continua tutt'ora negli Stati Uniti con immutato appeal, è stata scritta da Dallis ininterrottamente fino al 1990, anno del suo ritiro. In seguito, la striscia è stata continuata da Woody Wilson (deus ex machina di alcuni sostanziali cambiamenti, come la reintroduzione di Parker) fino al 2016, anno in cui è stato costretto a ritirarsi per problemi di salute, affiancato ai disegni da Eduardo Barreto. Attualmente, sono Francesco Marciuliano (autore di Sally Forth) e il bravo Mike Manley ad occuparsi rispettivamente di testi e disegni.

In Italia, le strisce di Judge Parker sono state pubblicate sul supplemento della rivista Eureka, Smack.