Kudzu

 ESCAPE='HTML'

Creata da Doug Marlette e apparsa per la prima volta nel Maggio del 1981, Kudzu è una di quelle tante comic strip così interessanti e particolari da passare purtroppo inosservate nel nostro paese. Ambientata nella piccola cittadina di Bypass (North Carolina) vede inizialmente come protagonista indiscusso Kudzu Dubose, un ragazzo di 16 anni che prende il suo nome, come egli stesso rivelerà ai lettori nella seconda striscia, dalla famosa pianta giapponese che cresce in gran parte della cittadina dove egli abita.
Assieme al giovane Kudzu, tra i personaggi che popolano questa striscia sono da segnalare lo zio Dub Fillin, proprietario di una stazione di servizio e grande esperto di automobili, che è una sorta di padre putativo per il protagonista, Veranda Tadsworth che riveste il ruolo di suo interesse amoroso, e soprattutto il reverendo della cittadina, Will B. Dunn. 

Ben presto la figura del reverendo Dunn prenderà il sopravvento, relegando immediatamente il protagonista a ruolo di comparsa. Come già accaduto con altri personaggi ben più noti e famosi, come ad esempio Barney Google, il giovane Kudzu continuerà ad apparire solamente tramite il proprio nome che dà il titolo alla serie. Per il resto, la striscia realizzata da Marlette vede come indiscusso protagonista il simpatico e sarcastico reverendo.

Già costruita sugli stereotipi tipici dell'americano medio delle città del sud degli Stati Uniti, Marlette inizia a puntare l'attenzione sui sermoni e sulle vicende con al centro il reverendo Dunn, che riguardano in gran parte temi religiosi tipici della cultura americana, ma anche politici, sociali, sempre affrontati con grande ironia. L'autore, che vinse poi un Pulitzer nel 1988 e che oltre a questa serie lavorava come editorial cartoonist con sagaci vignette per quotidiani come il Charlotte Observer e l'Atlanta Journal Constitution, realizza la striscia con un tratto graffiante che si fa subito ricordare e con dialoghi incisivi che lasciano il segno nel lettore. Le strisce giornaliere in cui Dunn discute con alcuni comprimari di vari argomenti, i matrimoni da lui celebrati che si concludono sempre in maniera esilarante e le bellissime tavole domenicali in cui il reverendo dal pulpito cerca di attirare l'attenzione dei suoi fedeli frequentemente poco interessati alle sue funzioni, sono qualcosa di unico e irripetibile.
Il 10 Luglio 2007 però, una tragedia mette la parola fine alla striscia e alla vita del suo autore. Doug Marlette infatti muore sul colpo in un incidente stradale in Mississipi all'età di 57 anni. Il Tribune Media Services, che pubblicava la serie, decide di non farla continuare ad altri. E così Kudzu si conclude ufficialmente il 26 Agosto 2007, con l'ultimo sermone del reverendo Dunn.