Gil Thorp

 ESCAPE='HTML'

Creata dal cartoonist Jack Berrill e apparsa per la prima volta sui quotidiani statunitensi l'8 settembre 1958, Gil Thorp è una striscia di genere sportivo, tra le più longeve attualmente pubblicate negli USA.

Questa serie, che non si è mai distinta particolarmente per quanto concerne il livello narrativo e quello grafico, racconta le vicende di Gil Thorp, un ex atleta che successivamente diventa il coach presso la Milford High School, prendendo sotto la sua ala giovani aspiranti sportivi. Nel corso degli anni, la striscia ha affrontato perlopiù vicende adolescenziali, virando più recentemente su tematiche quali la droga, il doping, la depressione giovanile, il giro delle scommesse, senza però dimenticare il suo focus principale, e quindi costruendo lunghe storyline sugli allenamenti e le partite.

Mai giunta, come notorietà, al livello di altre strip più famose quali Rex Morgan o Judge Parker, nei suoi oltre 60 anni di vita la serie si è comunque difesa bene, costruendosi un nocciolo duro di appassionati che la seguono ancora oggi.

Inedita in Italia, Gil Thorp è stata realizzata da Berrill fino al ritiro, avvenuto nel 1993 (morirà due anni più tardi), lasciandola brevemente nelle mani di Warren Sattler, mentre negli anni seguenti è stata continuata tra gli altri da Frank Bolle, uno degli autori di Apartment 3-G

Da qualche anno, la serie è affidata al giornalista Neal Rubin, che si occupa dei testi, e a Rod Whigham per i disegni.