Shoe

 ESCAPE='HTML'

´╗┐Creata dal cartoonist Jeff MacNelly, e apparsa per la prima volta sui quotidiani statunitensi nel 1977, Shoe è una striscia umoristica dal forte impianto satirico che vede come protagonisti alcuni uccelli antropomorfi, i quali esprimono, con il loro pungente sarcasmo e la loro ironia, il punto di vista, molto critico, dell'americano medio contro il potere e la politica in generale.

I protagonisti della striscia, i quali vivono tutti in cima a degli alberi, ma in modernissimi appartamenti muniti di tutti i gadget (televisore compreso), sono infatti in maggior parte dei giornalisti del quotidiano The Treetops Tattler, gestito da P. Martin Shoemaker, detto Shoe e personaggio da cui prende il titolo la serie.
Ispirato al leggendario giornalista Jim Shumaker, che l'autore della striscia aveva conosciuto e con cui aveva lavorato anni prima, e raffigurato come un burbero e classico direttore di un giornale, con espressione cupa e sigaro perennemente in bocca, Shoe guida una redazione variegata composta da altri personaggi come Cosmo Fishhawk, un professore grassottello che scrive gli editoriali per il giornale e per cui fa occasionalmente il reporter,  e numerosi altri come il ragazzo delle consegne Loon e il mago dei computer Wiz (vestito proprio come un mago, con tanto di cappello appuntito)  .
Ma non c'è solo la redazione del giornale, visto che altri character che compaiono sono Irving "Irv" Seagu, benzinaio e meccanico della zona, il senatore Belfry e Roz, proprietaria del Roz's Roost, un locale in cui i personaggi principali si riuniscono per allegre bevute e taglienti battute sulla politica americana, con velati ma forti riferimenti alla vita istituzionale di tutti i giorni, con frecciatine che colpiscono sia democratici che repubblicani, visto che la striscia non ha, a differenza di altre serie ben più famose come Prickly City o Doonesbury, un preciso punto di riferimento politico.

Contraddistinta da un ottimo tratto grafico, che ha la sua forza nelle tavole domenicali, la striscia è stata realizzata da MacNelly ininterrottamente fino alla sua morte, avvenuta nel 2000 in seguito a una grave malattia. La strip continua tutt'ora, con uguale ironia e simpatia grazie a Susie MacNelly (vedova di Jeff), Chris CassattGary Brookins (che la lascerà nel 2020 sostituito da Ben Lansing) i quali hanno saputo mantenere inalterata l'atmosfera della serie.   

 ESCAPE='HTML'